Nicola Cartura IQAir

Le allergie al profumo migliorano con un purificatore d’aria?

[vc_row][vc_column][leadinjection_heading heading_text=”Le allergie al profumo richiedono il giusto purificatore d’aria?”][leadinjection_textblock]

I depuratori d’aria svolgono molti ruoli e sono lo strumento di scelta per rimuovere le particelle nocive dall’aria, compreso tutto dall’inquinamento atmosferico al pelo di animali domestici.

Ma per ben 21 milioni di americani con una condizione nota come “sensibilità chimica multipla”, le particelle sono solo una parte del problema nell’aria.

Per te o qualcuno che conosci, anche un po’ di profumo può causare starnuti e causare l’inizio di un forte prurito tanto da chiedersi cosa ci sia che non va.

Anche il miglior filtro antiparticolato purificatore d’aria (come l’IQAir HealthPro 250) non può essere d’aiuto se non è associato a un filtro chimico separato a base di carbonio (l’HealthPro Plus è ).

Le fragranze sono un problema abbastanza grande tanto che esiste il ” Fragrance Free Day “.

Milioni di persone sperimentano la dermatite da contatto in reazione ai cosmetici, e il National Institutes of Health negli Stati Uniti ha pubblicato uno studio che implica tinture per capelli, gel / saponi e idratanti come i peggiori trasgressori, insieme ai profumi.

Questi prodotti rilasciano odori e sostanze chimiche nell’aria, ed è qui che un purificatore d’aria può aiutare. Un profumo tipico può contenere fino a 300 componenti.

Le fragranze nell’aria possono anche influire sulle allergie degli animali domestici.

I depuratori d’aria ad alte prestazioni che proteggono gli esseri umani proteggono anche gli animali domestici. L’uso crescente di profumi nei prodotti per animali domestici può essere uno dei motivi per cui la malattia delle vie aeree allergiche feline è in aumento.

I veterinari sconsigliano shampoo o spray molto profumati per gli animali domestici. Ricordatevi che è difficile per i nostri animali domestici segnalare i loro sintomi o emozioni ed aiutarci a capire quando i nostri profumi e odori turbano il loro benessere.

Negli studi sugli americani si evidenzia l’aumento della sensibilità chimica multipla e riferiscono sintomi, tra cui: bruciore, bruciore agli occhi, respiro sibilante, mal di testa, naso che cola, eruzioni cutanee e altri disturbi.

Livelli estremamente bassi di irritanti comuni che passano inosservati agli altri possono causare gravi sintomi a chi soffre di MCS.

Le persone con MCS troveranno sollievo:

  • a casa con il depuratore d’aria giusto che purifichi e sanifichi gli ambienti dalla maggior parte degli inquinanti.
  • al lavoro, per evitare di fumatori e profumi intensi (sia personali sia d’ambiente) e richiedere una postazione di lavoro o un ufficio a distanza di sicurezza da fotocopiatrici, fax e stampanti.

Animali domestici e umani che soffrono di allergie trarranno beneficio da una pulizia domestica e un attento controllo di tutti i prodotti come:

  • vernici
  • detergenti e solventi
  • profumi e cosmetici
  • superfici di mobili
  • tappeti
  • abbigliamento

Ricordate che il paziente MCS migliora quando vengono rimossi i “trigger” ovvero tutti gli agenti che scatenano la reazione allergica.

Quindi, se tu o qualcuno che ami soffre di MCS o altre sensibilità chimiche, il depuratore d’aria giusto abbinato all’eliminazione di fragranze e altre sostanze chimiche in giro per la casa potrebbe solo darti l’aiuto di cui hai bisogno.

[/leadinjection_textblock][/vc_column][/vc_row]